ENGLISH

STORIA E TRADIZIONE

Il contatto con la natura

Poco lontano da Lecco, in un pianoro formato dal delta del torrente Zerbo e dominato dalle rocce della Grigna Meridionale sorge Abbadia Lariana.

Fino a pochi secoli fa gli abitanti di queste terre vivevano per lo più di agricoltura di sussistenza, molte delle zone oggi abitate e costruite erano occupate per la maggior parte dai campi coltivati a frumento e mais, pascoli, zone verdi e boschi dai quali si ricavava il legname, laddove era possibile lungo i pendii della montagna, venivano creati dei terrazzamenti per la coltivazione di vite, ulivi e orti.
La stalla, il fienile e l’abitazione al piano superiore, costituivano lo schema più diffuso a quei tempi per le cascine.
Così fu anche per la nostra famiglia che da generazioni si è occupata di agricoltura e pastorizia, allevando mucche pecore e bachi da seta per conto dello storico Setificio Monti, oggi visitabile come Museo della seta situato al centro di Abbadia Lariana.

È in questi luoghi che anche noi due fratelli: Irene e Attilio, siamo cresciuti, giocando a rincorrerci nei prati, scoprendo con meraviglia la magia del bosco circostante. 
Una vita semplice scandita dal ritmo delle stagioni, i giochi nella neve d’inverno, aiutando i genitori a prendersi cure delle piante e della campagna nelle vacanze estive.
Dicono che chi ha avuto un’infanzia a contatto con la natura la amerà ancor di più da grande. Così è stato per noi: la nostra passione per le piante ha trovato sfogo nella serra e nell’uliveto, oggi attività portanti dell’azienda agricola, ma qualcosa stava cambiando…

Con il passare degli anni la gestione della stalla e degli animali era diventata per i nostri genitori, un’attività pesante e al giorno d’oggi poco redditizia, da questa situazione è nata l’idea di trasformare il vecchio fienile, con la sua posizione dominante in un agriturismo.

Il fienile è stato ristrutturato pur mantenendo alcuni degli aspetti più caratteristici e ospita oggi moderni appartamenti con vista panoramica sul tanto decantato Lago Di Como.

… Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma…

Questa è la filosofia che la natura ci ha insegnato, dandoci la forza e l’intraprendenza di vivificare questi luoghi per renderli accessibili a chiunque cerchi un angolo di pace e relax dove ancora si respira la poesia del lago: i suoi paesaggi sospesi sulle placide acque incoronate dalle montagne azzurre la sera, i verdi prati e i tranquilli cieli rosati.

natura